Come pulire un Fry Top

Come pulire un Fry Top

I consigli per la pulizia di un fry top


La pulizia dell’attrezzatura professionale da cucina è fondamentale, è bene quindi prestare attenzione a tutti gli accorgimenti che vi permetteranno di tenere la vostra cucina perfettamente igienizzata.

Oggi parliamo nello specifico della pulizia delle piastre da cucina o meglio, dei fry top professionali. Queste piastre devono essere sempre pulite per bene per evitare la formazione di incrostazioni e di ruggine. Per tenere pulita la piastra ci sono diversi modi, dipende tutto dal materiale con cui è stata prodotta. Vediamo assieme come pulire le diverse superfici:
 

Piastre in acciaio smaltato e acciaio inox


Per le piastre realizzate in acciaio non ci sono particolari problemi, in quanto il materiale è molto resistente a shock termici e la pulizia risulta molto semplice e veloce.

Per pulire una piastra in acciaio si può utilizzare semplicemente:
1. Dell’acqua fredda o del ghiaccio, direttamente sulla piastra ancora calda, in questo modo si evita che i residui alimentari si incollino e che i grassi condensino.
2. Utilizzare dell’acqua con dell’aceto bianco, questa modalità è molto utile anche per eliminare cattivi odori non lasciando residui di sapone.
3. Oppure utilizzare un detergente per acciaio inox e metalli disponibile in commercio per la pulizia e la detersione di queste superfici.

>> Vedi tutti i Fry Top di Acciaio. Clicca qui

Piastre in ghisa o ghisa smaltata


Le piastre in ghisa sono comunemente le più utilizzate, per la pulizia non servono particolari prodotti da utilizzare, basta solo fare attenzione agli shock termici, in quanto a differenza dell’acciaio, il cambio repentino di temperatura rischierebbe di danneggiare o addirittura rompere la piastra.

Per pulire le piastre in ghisa è possibile:
1. Utilizzare un panno inumidito o un foglio di carta assorbente imbevuto di olio da cucina, ideale per prevenire la formazione della ruggine e ricreare quella patina antiaderente e protettiva.
2. Una miscela di acqua calda e sale. Vi basterà spargere bene la miscela sulla piastra aiutandovi con uno spazzolino. Vi permetterà di eliminare i residui di cibo e di grasso degli alimenti, anche i più ostinati e dopodiché risciacquarla con dell’acqua calda ed asciugarla per bene. 
3. Lasciare in ammollo la piastra per 10/15 minuti con dell’acqua calda, dell’aceto bianco e qualche cucchiaino di bicarbonato di sodio. Una volta trascorso il tempo risciacquate la piastra con abbondante acqua calda.

>> Vedi tutti i Fry Top in Ghisa. Clicca qui

Piastre in vetroceramica


Le piastre di cottura in vetroceramica sono sempre più frequentemente utilizzate, un innovativo sistema di cottura molto semplice da utilizzare ed efficiente.

Per la pulizia di una piastra in vetroceramica è possibile:
1. Utilizzare il bicarbonato di sodio diluito in acqua e cospargerlo sulla piastra per poi risciacquare con dell’acqua calda.
2. Utilizzare dell’acqua calda con dell’aceto bianco, come detto in precedenza permette di eliminare i cattivi odori ed evitare le incrostazioni.
3. Si può utilizzare un classico spray per la pulizia dei vetri

>> Vedi tutti i Fry Top in Vetroceramica. Clicca qui


Per qualsiasi informazione o assistenza sui nostri prodotti o consigli, contattaci al numero 045 630 2294
 

  • 0
  • 0

Commenti (0)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al Trattamento Dei miei dati Personali nel rispetto del decreto legislativo 196/2003.   Leggi »