Differenza tra congelatore orizzontale e verticale

Differenza tra congelatore orizzontale e verticale

Nella scelta del nuovo congelatore è importante considerare diversi aspetti, il primo, quello che risulta più ingombrante che importante, riguarda la tipologia di congelatore.

Quali tipologie di congelatori professionali esistono?

Ci sono due tipologie di congelatori professionali che si differenziano principalmente per l'aspetto e la dimensione: il congelatore orizzontale e quello verticale. Vediamo assieme le differenze dei due modelli:

CONGELATORE ORIZZONTALE

Il congelatore orizzontale professionale (o a pozzetto) richiede più spazio rispetto a quello verticale perchè sviluppa la sua superficie in orizzontale ma risulta più facile da spostare e trasportare. L’inserimento dei prodotti da congelate è più scomodo rispetto alla versione verticale perché avviene dall’alto, però spreca molta meno energia poiché la posizione della porta evita l’aumento di temperatura all’interno del congelatore. Questi congelatori possono avere una capienza fino a 700 litri. 

   

CONGELATORE VERTICALE

Il congelatore verticale ha una struttura “classica” ed assomiglia molto ad un frigorifero. È dotato di cassetti estraibili che permettono di suddividere meglio gli alimenti, ed è più comodo se si cerca qualcosa da utilizzare nell’immediato anche se i cassetti però hanno lo svantaggio di limitare lo spazio all’interno del congelatore. La posizione della implica una maggiore dispersione del freddo ogni volta che la si apre e quindi un aumento di consumo. Il congelatore verticale professionale generalmente si trova con capienze diverse che oscillano dai 400 ai 600 litri ma si trovano anche congelatori verticali con una capienza di 1200 litri. 

  

Caratteristiche da considerare per la scelta di un congelatore professionale

1)    NO FROST
I congelatori professionali sono generalmente “no frost”, all’interno dell’apparecchio c’è un ventilatore sempre funzionante che fa circolare l’aria e consente al congelatore di non creare il classico ghiaccio sulle pareti. Questo ventilatore assieme a delle resistenze elettriche elimina l’umidità e la brina che generalmente si forma.

2)    CONSUMO
Scegliere un elettrodomestico di ultima generazione a basso consumo implica un bel risparmio di energia e quindi di costi. Scegliere un apparecchio di classe A, B o C, vi permetterà di otterere il miglior isolamento termico e quindi consumi più bassi fino al 50%. 

3)    ROBUSTEZZA
In un’attività ristorativa il congelatore è uno degli strumenti più utilizzati che deve durare per molto tempo quindi in fase di acquisto è bene controllare che la porta o il coperchio siano belli robusti per non avere problemi di dispersione del freddo e per avere uno strumento durevole nel tempo.

4)    RUMORE
Non è mai piacevole sentire un continuo rumore proveniente dal congelatore, pertanto siccome deve stare acceso 24h su 24 è importante che sia molto silenzioso.

5)    CAPACITA’ DI CONGELAMENTO
Molto importante se gli alimenti da congelare sono molti, è considerare la capacità di congelamento per capire quanti kg di cibo riesce a congelare in 24 ore.

Analizzati tutti questi aspetti saprai benissimo quale congelatore professionale acquistare per la tua cucina, scopri nel nostro catalogo i migliori congelatori delle migliori marche ed acquistali comodamente online su www.zanonicookingcenter.com

Contattaci per qualsiasi informazione, ti aiuteremo nella scelta!

  • 0
  • 0